TERMINI E CONDIZIONI

Le condizioni generali di seguito riportate regolano la vendita tra Ebe Group S.r.l. e il cliente ed hanno lo scopo di porre il cliente nelle condizioni di conoscibilità richieste dalla legge prima di esprimere il consenso all’acquisto. Acquistando, il Cliente conferma di essere a conoscenza di tutte le indicazioni a lui fornite nelle condizioni che seguono durante la procedura d’acquisto e le accetta integralmente. I clienti saranno informati di eventuali modifiche delle stesse condizioni mediante avviso pubblicato sul nostro sito. Se il Cliente è consumatore dovrà stampare e salvare copia elettronica delle presenti condizioni generali di vendita o di eventuali modifiche. Consumatore è il cliente – persona fisica che acquista per scopi non direttamente riferibili all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale, professionale eventualmente svolta.

L’acquisto

I prodotti sono descritti nelle relative schede informative. Le informazioni tecniche si basano esclusivamente sui dati ufficiali pubblicati dai produttori e comunque le dimensioni e le altre caratteristiche sono soggette alle normali tolleranze commerciali. L’immagine a corredo della scheda descrittiva di un prodotto può non essere perfettamente rappresentativa delle sue caratteristiche ma differire per colore, dimensioni, accessori presenti in figura. I colori delle immagini che mostrano i prodotti ed i loro dettagli sono puramente indicativi. Questo è dovuto alla diversa resa cromatica dei monitor/schermi/televisori che è resa tramite un processo di emissione diretta della luce molto differente dalla percezione reale dei colori che avviene per mezzo di riflessione della luce. Le immagini contenute sul sito www.renatobalestrashoes.it sono di proprietà di Ebe Group S.r.l. ogni utilizzo di tali immagini, non autorizzato da un consenso scritto da parte di Ebe Group S.r.l. sarà perseguito a norma di legge. Il Cliente, inoltrato l’ordine, provvederà al pagamento della merce ordinata secondo le modalità indicate nella sezione “Pagamenti”, verificato il buon esito del pagamento, il cliente riceverà una comunicazione via e-mail, di conferma dell’avvenuta spedizione della merce con i dati relativi alla spedizione stessa.

Le segnalazioni inerenti la disponibilità del prodotto contenute nel catalogo non sono da ritenersi vincolanti in quanto subordinate a variabili non dipendenti da Ebe Group S.r.l. , conseguentemente, nel caso in cui Ebe Group S.r.l. non sia in grado di rispettare le segnalazioni inerenti la disponibilità della merce come riportate nel sito, il cliente riceverà una diversa comunicazione via e-mail di “avviso variazione stato ordine” alla quale potrà rispondere, on-line o via mail, accettando o rifiutando la variazione proposta. A seguito di tale risposta Ebe Group S.r.l. provvederà a restituire immediatamente l’eventuale importo a credito del cliente.
Tutte le e-mail di cui sopra saranno inviate all’indirizzo di posta elettronica comunicato dal Cliente stesso al momento dell’inserimento dell’ordine, il quale si impegna a verificare la correttezza dei dati inseriti ed esonera la Ebe Group S.r.l. da ogni responsabilità relativa all’errato inserimento dei dati. Eventuali variazioni dei dati forniti dal cliente devono essere comunicati via mail a Ebe Group S.r.l. che provvederà alla rettifica all’indirizzo www.renatobalestrashoes.it
Il contratto di vendita deve intendersi concluso a tutti gli effetti con l’accettazione dell’ordine da parte di Ebe Group S.r.l. manifestata mediante la e-mail di conferma della spedizione, dalla quale decorreranno tutti gli obblighi giuridici di adempimento del contratto per entrambi i contraenti. Viene esclusa qualsiasi responsabilità di Ebe Group S.r.l. per danni diretti o indiretti provocati dalla mancata accettazione, anche parziale, di un ordine. Ebe Group S.r.l. emetterà fattura accompagnatoria solo se espressamente richiesto dal consumatore in fase di accettazione dell’ordine, successivamente la stessa verrà spedita allegandola al pacco in spedizione. L’assortimento dei prodotti presenti sul sito riflette la disponibilità di ogni articolo per taglia e colore. Anche se estremamente raro è tuttavia possibile che per motivi di diversa natura un determinato prodotto non sia più disponibile. Nell’eventualità in cui gli articoli ordinati non siano disponibili, o se per qualche motivo l’ordine non possa essere evaso come da richiesta del Cliente, il personale addetto agli ordini ne darà tempestiva comunicazione al Cliente e la Ebe Group S.r.l. provvederà a restituire immediatamente l’eventuale importo a credito del Cliente, il quale esonera sin d’ora la stessa Ebe Group S.r.l. da eventuali ulteriori pretese. In qualità di rivenditore autorizzato tutti i prodotti presenti su www.renatobalestrashoes.it sono autentici e certificabili.

Le garanzie

Per fruire dell’assistenza in garanzia il Cliente dovrà conservare la fattura d’acquisto o mostrare il numero di conferma ordine. La garanzia non potrà essere riconosciuta in caso di abrasione, cancellazione o eliminazione dell’etichetta identificativa apposta sul prodotto. Viene fornita la garanzia alle condizioni previste per legge e, secondo le condizioni allegate al prodotto, la garanzia convenzionale delle case produttrici. I tempi di sostituzione o eventuale riparazione del prodotto dipendono esclusivamente dalle politiche del produttore. Al di fuori di tali casi Ebe Group S.r.l. potrà procedere a propria discrezione alla riparazione, alla restituzione dell’intero importo pagato oppure alla sua sostituzione con un prodotto di caratteristiche pari o superiori. Ebe Group S.r.l. si riserva il diritto di richiedere al Cliente le spese sostenute per verifica, ripristino e spedizione richieste anche dai Centri di Assistenza, qualora il difetto lamentato non possa ritenersi coperto da garanzia. Nessun danno può essere richiesto a Ebe Group S.r.l. per eventuali ritardi nell’effettuazione di riparazioni o sostituzioni. Qualora il prodotto sia coperto da garanzia dovrà essere restituito nella confezione originale, completa in tutte le sue parti, compresi documentazione e accessori forniti. L’imballo originale non dovrà essere comunque danneggiato nè riportare scritture o applicazione di nastro adesivo. Si consiglia di inserire la confezione originale in una seconda scatola e di assicurare la confezione per la spedizione, poiché eventuali danneggiamenti o furti sono sotto la responsabilità del cliente.
Ai sensi dell’art. 60 del D.lgs. 206/2005 (codice del consumo), per il caso di cliente – consumatore, viene qui espressamente richiamata la disciplina contenuta nella parte terza, Titolo III, Capo I, Sez. II del medesimo D.lgs 206/2005 (artt. da 50 a 61).
Si richiama altresì la disciplina contenuta nella parte quarta, Titolo II del medesimo D.lgs 206/2005 (artt. 114 e ss. Codice del consumo) ed in particolare:
* Responsabilità per danno da prodotti difettosi (artt. 114 e ss.) segnalando che il Fornitore è responsabile del danno cagionato da difetti del bene venduto qualora ometta di comunicare al Danneggiato, entro il termine di 3 mesi dalla richiesta, l’identità e il domicilio del produttore o della persona che gli ha fornito il bene. La suddetta richiesta, da parte del danneggiato, deve essere fatta per iscritto e deve indicare il prodotto che ha cagionato il danno, il luogo e la data dell’acquisto; deve inoltre contenere l’offerta in visione del prodotto, se ancora esistente. Il Fornitore non potrà essere ritenuto responsabile delle conseguenze derivate da un prodotto difettoso se il difetto è dovuto alla conformità del prodotto, a una norma giuridica imperativa o a un provvedimento vincolante, ovvero se lo stato delle conoscenze scientifiche e tecniche, al momento in cui il produttore ha messo in circolazione il prodotto, non permetteva ancora di considerare il prodotto difettoso. Nessun risarcimento sarà dovuto qualora il danneggiato sia stato consapevole del difetto del prodotto e del pericolo che ne derivava e nondimeno vi si sia volontariamente esposto. In ogni caso il Danneggiato dovrà provare il difetto, il danno, e la connessione causale tra difetto e danno. Il Danneggiato potrà chiedere il risarcimento dei danni cagionati dalla morte o da lesioni personali ovvero dalla distruzione o dal deterioramento di una cosa diversa dal prodotto difettoso, purché di tipo normalmente destinato all’uso o consumo privato e così principalmente utilizzata dal Danneggiato. Il danno a cose di cui all’art. 123 del Codice del consumo sarà, tuttavia, risarcibile solo nella misura che ecceda la somma di euro trecentottantasette (€ 387).
Si richiama altresì la disciplina contenuta nella parte quarta, Titolo III, Capo I, del medesimo D.lgs 206/2005 (artt. 128 e ss. Codice del consumo) ed in particolare:
* Garanzie legali di conformità e garanzie commerciali per i beni di consumo (artt. 128 e ss.) segnalando che il Venditore risponde per ogni eventuale difetto di conformità che si manifesti entro il termine di 2 anni dalla consegna del bene. Ai fini del presente contratto si presume che i beni di consumo siano conformi al contratto se, ove pertinenti, coesistono le seguenti circostanze: a) sono idonei all’uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo; b) sono conformi alla descrizione fatta dal Venditore e possiedono le qualità del bene che il Venditore ha presentato al Consumatore come campione o modello; c) presentano la qualità e le prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, che il Consumatore può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto della natura del bene e, se del caso, delle dichiarazioni pubbliche sulle caratteristiche specifiche dei beni fatte al riguardo dal Venditore, dal produttore o dal suo agente o rappresentante, in particolare nella pubblicità o sull’etichettatura; d) sono altresì idonei all’uso particolare voluto dal Consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza del Venditore al momento della conclusione del contratto e che il Venditore abbia accettato anche per fatti concludenti. L’Acquirente decade da ogni diritto qualora non denunci al Venditore il difetto di conformità entro il termine di 2 mesi dalla data in cui il difetto è stato scoperto. La denuncia non è necessaria se il Venditore ha riconosciuto l’esistenza del difetto o lo ha occultato. In ogni caso, salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro 6 mesi dalla consegna del bene esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del bene o con la natura del difetto di conformità. In caso di difetto di conformità, l’Acquirente potrà chiedere, alternativamente e senza spese, alle condizioni di seguito indicate, la riparazione o la sostituzione del bene acquistato, una riduzione del prezzo di acquisto o la risoluzione del presente contratto, a meno che la richiesta non risulti oggettivamente impossibile da soddisfare ovvero risulti per il Fornitore eccessivamente onerosa ai sensi dell’art. 130, comma 4, del Codice del consumo. La richiesta dovrà essere fatta pervenire in forma scritta, a mezzo raccomandata A.R., al Fornitore, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla richiesta, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro 7 giorni lavorativi dal ricevimento. Nella stessa comunicazione, ove il Fornitore abbia accettato la richiesta dell’Acquirente, dovrà indicare le modalità di spedizione o restituzione del bene nonché il termine previsto per la restituzione o la sostituzione del bene difettoso. Qualora la riparazione e la sostituzione siano impossibili o eccessivamente onerose, o il Fornitore non abbia provveduto alla riparazione o alla sostituzione del bene entro il termine di cui al punto precedente o, infine, la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuate abbiano arrecato notevoli inconvenienti all’Acquirente, questi potrà chiedere, a sua scelta, una congrua riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto. L’Acquirente dovrà in tal caso far pervenire la propria richiesta al Fornitore, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla stessa, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro 7 giorni lavorativi dal ricevimento. Nella stessa comunicazione, ove il Fornitore abbia accettato la richiesta dell’Acquirente, dovrà indicare la riduzione del prezzo proposta ovvero le modalità di restituzione del bene difettoso. Sarà in tali casi onere dell’Acquirente indicare le modalità per il riaccredito delle somme precedentemente pagate al Fornitore.

I reclami

Eventuali reclami dovranno essere segnalati a Ebe Group S.r.l. via email al nostro indirizzo info@renatobalestrashoes.it indicando il numero della fattura o il numero d’ordine ed il problema riscontrato.

Il foro competente

Il contratto di vendita deve intendersi concluso in Italia e sarà sottoposto alla Legge Italiana. Per la soluzione di controversie la competenza territoriale è esclusivamente quella del Foro di Roma.